Pagina

Visite: 5460

Valutazione attuale: 0 / 5

Aliquote TASI anno 2015

Le aliquote TASI 2015 sono state deliberate, in sede di acconto si applicano le aliquote TASI 2015 deliberate dal Consiglio comunale il 23 luglio 2015 con deliberazione n. 64

 

Aliquote TASI anno 2015
2,2 per mille ALIQUOTA PER ABITAZIONE PRINCIPALE DI CATEGORIA A/2, A/3, A/4, A/5, A/6 ED A/7 E RELATIVE PERTINENZE L’aliquota si applica anche alle pertinenze classificate nelle categoria catastali C/2, C/6 e C/7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.
2,0 per mille ALIQUOTA PER ABITAZIONE PRINCIPALE DI CATEGORIA A/1, A/8 ED A/9 (fabbricati di lusso) E RELATIVE PERTINENZE L’aliquota si applica anche alle pertinenze classificate nelle categoria catastali C/2, C/6 e C/7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo.
2,2 per mille ANZIANI E DISABILI E’ considerata direttamente adibita ad abitazione principale, comprese le relative pertinenze l’unità immobiliare di categoria A/2 A/3 A/4 A/5 A/6 A/7 e le pertinenze classificate nelle categoria catastali C/2, C/6 e C/7 nella misura massima di un’unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all'unità ad uso abitativo, posseduta da anziano o disabile che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata.
2,2 per mille CASA CONIUGALE ASSEGNATA AL CONIUGE E RELATIVE PERTINENZE Casa coniugale assegnata al coniuge, a seguito di provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio di categoria A/2 A/3 A/4 A/5 A/6 A/7 . A seguito dell'approvazione della deliberazione del Consiglio comunale n. 61 del 21 luglio 2014 l’assegnatario deve versare il 100% dell’imposta.
2,2 per mille FORZE DI POLIZIA - unico immobile di categoria A/2 A/3 A/4 A/5 A/6 A/7, corredato delle relative pertinenze, posseduto, e non concesso in locazione, dal personale in servizio permanente appartenente alle Forze armate e alle Forze di polizia ad ordinamento militare e da quello ad ordinamento civile, nonché del personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco e del personale appartenente alla carriera prefettizia
2,2 per mille COOPERATIVE A PROPRIETA' INDIVISA Si tratta delle unita’ immobiliari appartenenti alle cooperative a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari e relative pertinenze. Il socio assegnatario deve versare, ex art. 1 c. 681 L. 147/2013 il 30 % dell’imposta, mentre la cooperativa a proprietà indivisa (titolare del diritto reale) deve versare il 70 % dell’imposta.
0 per mille ALIQUOTE AGEVOLATE – FABBRICATI ABITATIVI a) alloggi regolarmente assegnati dagli ex Istituti autonomi per le case popolari (IACP) o dagli enti di edilizia residenziale pubblica, comunque denominati, aventi le stesse finalità degli IACP b) alloggi sociali (decreto Min. Infrastrutture del 22/04/2008) regolarmente assegnati c) alloggi locati a canone concordato o a canone libero d) alloggi dati in comodato e) alloggi a disposizione f) alloggi sfitti Per alloggi si intendono i fabbricati censiti alle categorie da A/1 ad A/9 ed effettivamente destinati a uso residenziale.
0 per mille AREE FABBRICABILI
1 per mille FABBRICATI RURALI AD USO STRUMENTALE DELL’AGRICOLTURA
0 per mille ALTRI IMMOBILI CON CATEGORIA CATASTALE DIVERSA DA QUELLA AD USO ABITATIVO

Per l'anno di imposta 2015 sono esentati dal pagamento, i soggetti in possesso di dichiarazione ISEE valida alla data del 16 giugno 2015 con valore uguale o inferiore a € 8.181,00, così come stabilito dal Decreto del Direttore centrale salute, integrazione socio-sanitaria, politiche sociali e famiglia 9 aprile 2015, n. 6.

 

Torna su