Pagina

Visite: 283

Valuta questa pagina: 0 / 5

Il Progetto L’Arte Non Mente - 5^ Edizione – Tra memoria e trasformazione è un progetto di integrazione e inclusione sociale che offre opportunità a persone che vivono in situazioni di disagio mentale e/o hanno difficoltà a integrarsi nel mondo del lavoro.

Il progetto è promosso dall'associazione "Duemilauno Agenzia Sociale" in collaborazione con il Dipartimento di Salute Mentale dell'ASUIUD e altre realtà associative e cooperative che operano nel Parco di Sant'Osvaldo (Fondazione Auxilia, Cooperativa Itaca, Consorzio COSM, ecc) e viene realizzato con il sostegno del Comune di Udine - Progetto OMS Città Sane.

Obiettivi del progetto:

  • valorizzare le peculiarità storiche, sociali e culturali del Parco di Sant’Osvaldo, che da luogo chiuso diventa luogo aperto e "cittadella della cultura", luogo partecipato dagli artisti coinvolti e fruibile da parte della comunità, con recupero dell’archeologia industriale, della ricchezza botanica e dell’insieme delle attività attualmente svolte all’interno dello stesso;
  • creare un collegamento tra le attività svolte presso il Parco di Sant’Osvaldo e la programmazione culturale della città di Udine;
  • favorire la partecipazione delle persone assistite con disagio psichico alle azioni di aggregazione e culturali proposte e facilitare il loro percorso di reinserimento sociale;
  • implementare e offrire continuità temporale ad un’esperienza che nei quattro anni precedenti si era svolta prevalentemente nel mese di giugno;
  • sviluppare una riflessione sui cambiamenti in corso nella nostra epoca attraverso il tema “Tra memoria e trasformazione” scelto per l’edizione 2018 della manifestazione “L’Arte non Mente”.

Nel corso della 5^ edizione (2018) il progetto ha coinvolto complessivamente 7 artisti e 23 utenti / pazienti.

Per ulteriori informazioni e per i risultati del progetto vedi file PDF e video su YouTube

Atto di riferimento: determinazione dirigenziale n.1415 del 02-05-2018 (file PDF)

Torna all'inizio del contenuto