Pagina

Visite: 1835

Valutazione attuale: 0 / 5

Azioni di Promozione di Sane Abitudini Alimentari, Igiene Dentale, e Contrasto allo Spreco Alimentare

  • "Contratto della Merenda", realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Prevenzione dell’ASUIUD, gli Istituti Comprensivi, la Camst e UdineMercati, offre attraverso un contratto con le famiglie una merenda nutriente e gustosa, ma adeguata dal punto di vista nutrizionale e non troppo calorica, a base di frutta, yogurt e pane, valorizzando nel contempo le produzioni locali e la tradizione artigiana;
  • "Alimentare Watson" attraverso l’educazione alimentare di donne e figli e la diffusione della cultura del “no-spreco”, il corretto nutrimento e l’inclusione delle persone in stato di disagio, si pone l'obbiettivo di contribuire in termini concreti ad abbattere le differenze sociali oggi esistenti ed amplificate dalla crisi ancora in atto.
  • "Consigli e proposte per ridurre lo spreco alimentare" per dare continuità alla sottoscrizione del “Milan Urban Food Policy Pact”, per “sviluppare sistemi alimentari sostenibili, inclusivi, resilienti, sicuri e diversificati, per garantire cibo sano e accessibile a tutti” e lottare contro lo spreco alimentare.
  • "RIUSA"  per sviluppare azioni di contrasto allo spreco alimentare, un momento di riflessione e discussione sul contributo che tutte le componenti della società civile  possono dare al fine di evitare lo spreco.
  • "Una Scuola SorriDente”: progetto di prevenzione rivolto ai bambini di 6 anni di età frequentanti la 1^ classe della scuola primaria, per prevenire e intercettare le problematiche di salute orale nei bambini e far acquisire corrette abitudini alimentari e tecniche di igiene orale. Vedi Questionario.

Attività fisica, gioco e sport per tutti

  • “Gruppi di Cammino, realizzato in collaborazione con la UISP – Unione Italiana Sport per Tutti, attraverso l’attivazione di gruppi di persone, in particolare anziane, che si ritrovano 2-3 volte alla settimana per camminare lungo percorsi urbani prestabiliti, mantenersi in forma e socializzare.
  • “Pedibus", un servizio strutturato di accompagnamento casa-scuola dei bambini al mattino, per incentivare la mobilità scolastica sostenibile e ridurre l’uso dei mezzi privati in prossimità delle aree scolastiche, con conseguenti benefici per il traffico, la qualità dell’aria e le opportunità di socializzazione dei bambini. Il Pedibus dà continuità agli interventi di messa in sicurezza delle aree scolastiche e dei percorsi casa-scuola realizzati in alcune zone della città per facilitare l’autonomia, la mobilità e l’aggregazione delle persone.
  • URBACT “The Playful Paradigm” è un progetto europeo approvato nell'ambito del Programma URBACT che prevede uno scambio di buone pratiche sul tema del gioco quale strumento innovativo di riutilizzo degli spazi urbani, aggregazione, inclusione sociale, invecchiamento sano, contrasto al gioco d’azzardo e alle altre forme di disagio sociale.

Promozione del benessere psicofisico e prevenzione dei comportamenti a rischio

  • “Un futuro senza fumo” incontri di animazione per le scuole primarie e conferenze/dibattiti tenuti da medici specialisti volontari nelle scuole secondarie, al fine di sensibilizzare bambini e ragazzi sui danni provocati dal fumo.
  • “Misura il tuo respiro: servizio gratuito di misurazione delle funzionalità respiratorie offerto gratuitamente a cadenza mensile presso il Distretto Sanitario di Udine, in collaborazione con l’A.I.R. – Associazione Insufficienti Respiratori del FVG onlus.
  • Promozione della Sessualità, Affettività e Prevenzione Malattie Sessualmente Trasmissibili nelle scuole secondarie di secondo grado, attraverso incontri tenuti in collaborazione con ASUIUD,  Clinica di Malattie Infettive e  sessuologi per l’informazione e l’interazione con i ragazzi sulla tematica della sessualità.
  • "Di Sana e Robusta Emozione", promosso dal Tavolo Carta Etica dello Sport del Comune di Udine, ARTESS, CONI, Università degli Studi di Udine e Progetto OMS Città Sane, è rivolto a dirigenti e allenatori dei settori sportivi giovanili e insegnanti di scienze motorie delle scuole, con l'obiettivo di avviare un dialogo sulla gestione delle emozioni e delle relazioni, dentro e fuori il campo da gioco. 
  • "L’Arte Non Mente – Tra memoria e trasformazione"è un progetto di integrazione e inclusione sociale che mira ad offrire opportunità a persone che vivono in situazioni di disagio mentale e/o hanno difficoltà ad integrarsi nel mondo del lavoro.
  • Progetti interdisciplinari "Tempo e Movimento", "Mindfulness, la mente del corpo", "Mindfulness vs Stress", realizzati in collaborazione con il Liceo Ginnasio "Jacopo Stellini" di Udine con la collaborazione dell'Università degli Studi di Udine e il contributo del Comune di Udine, consistenti in tre studi sugli effetti delle buone pratiche di meditazione e attività sportiva sulle capacità e velocità di apprendimento degli studenti.
  • Percorso Educativo "Listening Skills": imparare ad ascoltare per comprendere meglio se stessi e gli altri, per il benessere emozionale e sociale.

Invecchiamento in Salute, prevenzione demenze e promozione benessere per le persone anziane

  • "CamminaMenti... Le menti in cammino": progetto in collaborazione con Associazione Alzheimer Onlus, con l'obiettivo di stimolare le funzioni cognitive come forma di prevenzione delle demenze ma anche quello di facilitare l’incontro e la socializzazione delle persone anziane, contrastando le situazioni di isolamento e di solitudine, che prevede una serie di percorsi che vanno ad agire su linguaggio, memoria, orientamento spazio temporale, attraverso esercitazioni di logica e matematica, calligrafia, scrittura creativa, musica e biomusica, micologia, botanica e cucina, laboratori interculturali, viaggi insoliti in città, ecc. Il progetto è realizzato con la collaborazione di una rete di associazioni e soggetti del territorio attraverso incontri in tutte le circoscrizioni cittadine. Vedi Opuscolo
  • Dementia Friendly Community
  • "Cittadinanza Digitale", attività formativa realizzata in collaborazione con un gruppo di studenti dell’ISIS "Arturo Malignani" di Udine e indirizzata ad anziani ultra-65enni, con il duplice scopo di trasferire agli anziani le competenze informatiche di base e di avvicinarli al mondo digitale, in particolare alla fruizione dei servizi online per il cittadino.
  • "Metti una mattina al parco", consistente in un ciclo di 3 incontri all’aperto presso le aree verdi della città, dedicati agli over 50, che prevedono una serie di attività tra movimento, socializzazione, letture e suggerimenti per stare bene insieme.
  • "Lettori Volontari", corso di formazione per leggere a domicilio o in struttura alle persone anziane con deficit motorio o visivo, in situazioni di disagio, solitudine o malattia;
  • "Udine sta bene in strada", nell'ambito dell'iniziativa nazionale "Siamo Tutti Pedoni", sperimentazione di attività e interventi che da una parte avranno la finalità di migliorare l’accessibilità in città considerando in particolare la sicurezza e la sostenibilità degli spostamenti degli Over65 e non solo, dall’altra promuoveranno la socialità e vivibilità degli spazi pubblici in città per tutti in un’ottica di benessere, in collaborazione con i sindacati pensionati CISL, CGIL, UIL e Centro di Antartide di Bologna;
  • "Prevenzione degli Incidenti Domestici", indagine rivolta  ai residenti over-75 della 6^ Circoscrizione “S. Paolo-S. Osvaldo” con l’obiettivo di raccogliere informazioni sulla sicurezza domestica, in collaborazione con l'Università degli Studi di Udine;
  • "Festa dei Nonni": attività finalizzate a promuovere l’invecchiamento in salute della popolazione anziana;

Comunicazione per la salute e marketing sociale

  • "Venerdì della Salute" una serie di appuntamenti mensili di prevenzione e promozione della salute che l'Amministrazione Comunale organizza per la cittadinanza e che prevedono ogni mese la trattazione di un argomento diverso (droghe, dipendenze, sani stili di vita, emergenza caldo, salute sessuale, igiene orale, screening, riforma sanitaria e altri che venissero eventualmente proposti).
    di appuntamenti finalizzati alla promozione di diverse tematiche sulla salute e il benessere.
  • “Solitudine, consapevolezza interocettiva e comportamenti a rischio in adolescenza”, un'indagine conoscitiva che si inserisce nell'ambito delle attività di promozione della salute che da anni vengono promosse nelle Scuole Secondarie di Secondo Grado grazie alla collaborazione tra Progetto O.M.S. Città Sane, Università degli Studi e Azienda Sanitaria Universitaria Integrata. Questa indagine, già sperimentata su un piccolo campione lo scorso anno scolastico, si propone di conoscere maggiormente gli adolescenti attraverso l’approfondimento del loro vissuto personale di solitudine e di eventuali connessioni da un lato con l’interocezione, ovvero la consapevolezza delle sensazioni corporee, e dall’altro con i comportamenti a rischio, quali ad esempio, alcol, fumo, droghe, internet.
    Le informazioni sono raccolte attraverso un questionario online in forma anonima, senza possibilità di risalire in alcun modo al singolo soggetto partecipante e nel pieno rispetto della privacy, e i dati utilizzati in forma aggregata allo scopo di riorientare e rendere gli interventi di promozione della salute più efficaci e adeguati alle esigenze dei ragazzi e delle ragazze.
  • "Cinema & Salute" incontri-dibattiti con proiezioni di film e l’intervento di esperti su diverse tematiche di prevenzione e promozione della salute, realizzata presso il Cinema Visionario.
  • "Oggi per Domani" in collaborazione con il Consultorio familiare "Friuli" per un attività di prevenzione, consulenza e supporto psico-sociale a bambini, insegnanti e genitori, dell'Istituto Comprensivo del Quartiere Aurora.
  • "Scuola Secondaria Valussi Indirizzo Sportivo" progetto volto alla presa di consapevolezza di come la pratica motoria sia in grado di veicolare stili di vita sani, che fatti propri nell'adolescenza, divengano comportamenti acquisiti nell'età adulta.
  • Il Consiglio Comunale ha deliberato l'istituzione di "una Commissione consiliare speciale sul tema dell'Inquinamento Elettromagnetico incaricata di esaminare la situazione relativa ai rischi potenziali per la salute derivanti dall'esposizione agli impianti fìssi di telefonia mobile e di effettuare la valutazione delle misure più idonee per far fronte all'esigenza di proteggere la popolazione dagli effetti negativi derivanti dall'esposizione ai campi elettromagnetici".

Programma di interventi:

  • Primo Incontro
    • dott.ssa Anna Bampo, Responsabile SOS Protezione inquinamento elettromagnetico ARPA FVG
    • dott. Francesco Acchiardi, Responsabile Igiene Ambientale Dip.to Prevenzione ASUIUD
  • Secondo Incontro
    • dott. Diego Serraino, Osservatorio Ambiente e Salute Regione FVG e Direttore SOC Epidemiologia Oncologica CRO di Aviano
    • prof. Fabio Barbone, Osservatorio Ambiente e Salute Regione FVG e Università di Udine
  • Terzo Incontro
    • dott.ssa Susanna Lagorio, Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione della Salute,

Istituto Superiore di Sanità
"Telefonia mobile e rischi per la salute""CEM a Radiofrequenze: Effetti sulla Salute"

Torna su