Pagina

Visite: 107

Valuta questa pagina: 0 / 5

Obiettivi: il progetto si inquadra nella Priorità d’Investimento 4 del programma europeo Interreg Central Europe 2014-2020 ("Sostenere la transizione verso un’economia a bassa emissioni di carbonio in tutti i settori") e intende fornire alle autorità locali soluzioni innovative sia tecniche che finanziarie idonee a implementare negli istituti scolastici le attività di ristrutturazione orientate all'approccio nearly Zero Energy Building (nZEB).immagine del logo del progetto feedschools

In quest'ottica il progetto intende sviluppare un kit di strumenti operativi per un supporto condiviso, transnazionale e olistico che comprende:

  • app dedicate al calcolo dell'impronta carbonica in vista della ristrutturazione degli edifici scolastici,
  • data base di meccanismi di finanziamento innovativi,
  • banca dati web sulle nuove tecnologie e buone pratiche per l'efficienza energetica.

FEEDSCHOOLS prevede inoltre un percorso formativo focalizzato sul cambiamento comportamentale nelle scuole; la realizzazione di almeno 48 audit energetici delle strutture scelte dai partner e la stesura di piani preliminari per il rinnovamento nZEB delle scuole selezionate che diventeranno altrettanti modelli di riferimento per le realtà territoriali in cui operano i partner di progetto.

Risultati attesi:

  • processo di audit energetico semplificato in vista di risparmi economici e di tempo;
  • impulso agli investimenti che stimoli l'afflusso di fondi privati;
  • condivisione tra enti pubblici del know-how necessario al finanziamento delle ristrutturazioni nZEB del patrimonio edilizio pubblico;
  • potenziamento delle capacità del settore pubblico e degli enti correlati nella pianificazione di misure di efficientamento energetico;
  • incremento dell'efficienza energetica e dell'uso di energie rinnovabili nelle infrastrutture pubbliche.

Consorzio di progetto: Enea “Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile” (Italia); Agenzia dell’Energia di Graz (Austria); Società di Consulenza “Hep Esco” Ltd (Croazia); Comune di Grad Split (Croazia); Comune di Udine (Italia); Città di Varsavia (Polonia); Centro di ricerca e innovazione “Proakademia” (Polonia); Società di consulenza “Enviros” (Repubblica Ceca); Comune di Slovenska Bistrica (Slovenia); Lea Spodnje Podravje (Slovenia); Fondazione per la promozione di impresa, Zala (Ungheria).

Durata: 36 mesi (1° settembre 2017 – 31 agosto 2020).

Finanziamento totale: € 1.971.837,00 di cui l’80% attraverso il Programma europeo Interreg Central Europe.

Quota di finanziamento per il Comune di Udine: € 121.536,00 (80% da fondi europei, 20% attraverso il Fondo di rotazione Nazionale).

Risultati ad agosto 2019
In generale il ruolo del Comune di Udine all'interno di FEEDSCHOOLS è duplice: testare gli strumenti e le tecniche innovative prodotti nel corso del progetto e valutarne le possibili ricadute applicative nel processo decisionale sia politico che tecnico relativo alla riqualificazione energetica del patrimonio comunale.

Di seguito il dettaglio dell'avanzamento del cronoprogramma.

1) Selezione dei cinque istituti scolastici previsti dal progetto per l'attività di testing:

  • «P. Zorutti», «M. B. Alberti» e «L.D’Orlandi» (scuole primarie);
  • «G. Marconi» e «E. Fermi» (scuole secondarie di primo grado).

2) Creazione del data-base relativo ai dati tecnico-costruttivi dei cinque istituti.

3) Analisi dei consumi energetici delle tre aree funzionali individuabili all'interno degli istituti: aule, palestre e mense. Gli audit energetici nelle 5 scuole pilota sono stati condotti da APE FVG (Agenzia per l’Energia del Friuli Venezia Giulia ) tra dicembre 2018 e gennaio2019 evidenziando le opportunità di miglioramento dell’efficienza energetica secondo lo scenario nZEB.

4) implementazione del database on line relativo a buone pratiche per la ristrutturazione nZEB degli edifici: dati tecnico-costruttivi di 7 edifici scolastici del patrimonio comunale compreso lo storico degli interventi di riqualificazione subiti e il risparmio derivante in termini energetici ed economici. Data base consultabile al link ufficiale del progetto http://www.feedschools.eu/best-practices/ .

5) “World café” formativo-informativo "Opportunità e barriere nella riqualificazione energetica degli edifici pubblici" - 26 febbraio 2019 - in collaborazione con APE FVG. Attraverso tavoli di lavoro interattivi gli stakeholders partecipanti hanno condiviso le proprie esperienze nei processi di ristrutturazione degli edifici scolastici. A partire dalle problematiche e dai vincoli riscontrati sono state descritte o proposte le soluzioni tecniche e finanziarie più adatte a favorire le riqualificazioni nZEB.

Per ulteriori informazioni sui risultati del world café

Contatti:
Agenzia Politica Ambientali del Comune di Udine
Dipartimento Gestione del Territorio, Infrastrutture e Ambiente
via Stringher 12, 33100 Udine
tel. 0432 127 2456
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Torna all'inizio del contenuto