Pagina

Visite: 363349

Valuta questa pagina: 0 / 5

Sito web in aggiornamento, per il rientro in comune di alcuni servizi e uffici dall'Unione Territoriale Intercomunale del Friuli Centrale (UTI) e per la riorganizzazione macrostrutturale (1° gennaio 2019)

 

Dettaglio procedimento
Tipo Istanza
Nome Procedimento Contributi restauro facciate di immobili compresi nei piani e zone di recupero
Descrizione Possono richiedere i contributi ai sensi della L.R. n. 34/1987 il privato e le ONLUS che intendono eseguire per gli immobili compresi nei Piani di Recupero e nelle Zone di Recupero (come individuati dalla deliberazione del Consiglio Comunale n. 20/1989 e modificati con deliberazione del Consiglio comunale n. 52/2000:
  • restauro delle facciate;
  • restauro o sostituzione dei serramenti esterni;
  • restauro dei manti di copertura limitatamente ai casi in cui gli strumenti urbanistici prescrivano materiali tradizionali.

Gli interventi devono riguardare, in un edificio, l'intera facciata prospiciente il suolo pubblico, a prescindere da eventuali proprietà frazionate. La spesa amissibile è pari al 30% della spesa sostenuta e nella misura massima di è 25,00 per mq. di superficie di facciata (misurata vuoto per pieno dal marciapiede alla linea di gronda) o per mq. di falda di copertura (la superficie dei serramenti è considerata aggiuntiva a quella della facciata). Il contributo non può essere assegnato per interventi di recupero che già usufruiscono di altri contributi pubblici.

Per ogni domanda, viene individuato l'ordine preferenziale di cui al punto 2) della deliberazione consiliare n. 20/1989 (come modificati con delibera consiliare n. 52/2000). All'interno della categoria vengono preferiti gli immobili adibiti prevalentemente a uso residenziale e l'ordine cronologico di presentazione delle domande. Vengono verificati i requisiti dei richiedenti e viene approvata la graduatoria ai fini dell'ammissione al beneficio.
Successivamente, a seguito di sopralluogo effettuato per verificare l'esatto adempimento dei lavori autorizzati, viene determinato l'importo del contributo da liquidare nei limiti della spesa ammissibile.

Norma di riferimento L.R. 34/87 così come modificato dalla L.R. 1/2005
Unità responsabile istruttoria Unità Operativa Concessioni Edilizie 3
Incaricato istruttoria arch. Francesco Magro
Telefono incaricato istruttoria 0432 127 2096 fax 0432 127 0366
Responsabile Procedimento geom. Luigi Girardi
Telefono 0432 1272428 fax 0432 1270366
Email luigi.girardi@comune.udine.it
Ufficio competente adozione provvedimento finale Unità Operativa Concessioni Edilizie 3
Responsabile adozione provvedimento finale geom. Luigi Girardi
Telefono Responsabile 0432 127 2428 fax 0432 127 0366
Email Responsabile luigi.girardi@comune.udine.it
 
Termini procedimento 60 gg (dal termine per la presentazione della domanda
Termini di presentazione Entro il 30 aprile e il 31 ottobre di ogni anno.
Per questo procedimento il provvedimento dell'Amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato No
Questo procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'Amministrazione No
 
Requisiti
Documenti da produrre vedi modulistica
Elenco allegati e modulistica
Customer satisfaction Compila il questionario sui servizi dell'Edilizia privata

 

Torna all'inizio del contenuto