Pagina

Visite: 363755

Valuta questa pagina: 0 / 5

Sito web in aggiornamento, per il rientro in comune di alcuni servizi e uffici dall'Unione Territoriale Intercomunale del Friuli Centrale (UTI) e per la riorganizzazione macrostrutturale (1° gennaio 2019)

 

Dettaglio procedimento
Tipo Istanza
Nome Procedimento Buoni taxi
Descrizione

L'agevolazione consiste nel rilascio di buoni del valore unitario di € 5,00, utilizzabili per il pagamento delle corse effettuate con i vettori autorizzati e convenzionati con il Comune nel territorio facente parte dell' UTI Friuli Centrale.

I buoni vengono riconosciuti, in maniera proporzionale al valore ISEE del beneficiario, esclusivamente per esigenze di natura sanitaria, per motivi lavorativi, per la frequenza di Centri di riabilitazione o di Centri diurni, e per la frequenza di scuole di istruzione di secondo grado o di università. Al termine del periodo di utilizzo, il beneficiario dovrà rendicontare, attraverso idonea documentazione, l'avvenuto utilizzo dei buoni per i motivi per i quali sono stati concessi.

Nel caso in cui il numero dei buoni spettanti per i motivi richiesti, non sia adeguata rispetto alle esigenze del beneficiario, questi per ogni trimestre, a seguito di apposita motivata richiesta, potrà ottenere una quantità supplementare di buoni e dovrà comunque redicontare le corse effettuate.

In aggiunta ai buoni di cui sopra, è prevista anche la consegna di una quantità aggiuntiva di buoni taxi, in numero fisso, liberamente utilizzabili (senza necessità di rendicontazione) per spostamenti per motivi diversi da quelli più sopra indicati.così suddivisa: n. 30 buoni a trimestre del valore di € 150,00 per i beneficiari di fascia A e n. 20 buoni a trimestre del valore di € 100,00 per i beneficiri della fascia B

I beneficiari vengono suddivisi in due fasce cui corrispondono diverse soglie ISEE di accesso:

  • fascia A (utenti non deambulanti, costretti a servirsi di automezzi attrezzati), ISEE massimo € 35.000,00;
  • fascia B (utenti impossibilitati all'uso dei mezzi pubblici non rientranti nella fascia A), ISEE massimo € 13.000,00.
Norma di riferimento

Deliberazione della Giunta comunale n. 134 del 30 marzo 2016;

Deliberazione della Giunta comunale n. 277 del 7 luglio 2016;

Deliberaziione della Giunta comunale n. 125 del 29 marzo 2017.

Unità responsabile istruttoria Unità Operativa Assistenza economica e prestazioni agevolate
Incaricato istruttoria Maria Luigia Maiero (Referente)
Telefono incaricato istruttoria 0432 127 2561
Responsabile Procedimento *
Telefono 0432 1272270 - 2273 - 2499 - 2507 fax 0432 1270361
Email segreteria.servizisociali@comune.udine.it
Ufficio competente adozione provvedimento finale Servizio Servizi per la Salute e il Benessere sociale
Responsabile adozione provvedimento finale dott.ssa Paola Asquini (incarico ad interim)
Telefono Responsabile 0432 127 2270 - 2273 - 2507 - 2499; fax 0432 127 0361
Email Responsabile segreteria.servizisociali@comune.udine.it
 
Termini procedimento 45 gg dalla presentazione della domanda
Termini di presentazione non ci sono termini
Per questo procedimento il provvedimento dell'Amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato No
Questo procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'Amministrazione No
 
Requisiti essere residente nel Comune di Udine; essere invalido al 100%; essere non deambulante (fascia A)/essere fisicamente impossibilitato a usare i mezzi pubblici (fascia B); essere impossibilitato a usare motoveicoli o autoveicoli, compresi quelli attrezzati per disabilità; non beneficiare di altre agevolazioni che favoriscono la mobilità e previste per particolari categorie di invalidi o disabili; possedere un indicatore ISEE Sociosanitario inferiore a € 35.000(fascia A) o a € 13.000(fascia B).
Documenti da produrre
  • certificato di invalidità rilasciato dall'Azienda per i Servizi Sanitari o certificazione rilasciata ai sensi della Legge 104/1992, articolo 3, comma 3, da cui si evinca la percentuale di invalidità;
  • certificazione medica nella quale risulti chiaramente esplicitato che l'interessato è permanentemente impossibilitato a usare i mezzi pubblici o, in alternativa, che si tratta di persona totalmente non deambulante;
  • idonea documentazione che attesti la necessità di fruire di buoni taxi per: motivi sanitari; motivi lavorativi; frequenza di Centri di riabilitazione; frequenza di Centri diurni; frequenza di Scuole di istruzione di secondo grado; frequenza di Università;
  • fototessera;
  • copia di un documento di identità in corso di validità (la copia non è necessaria se la richiesta è presentata direttamente all'ufficio comunale preposto ed è sottoscritta in presenza del dipendente addetto a ricevere la documentazione);
  • copia titolo di soggiorno (per cittadini extra-comunitari) e copia della richiesta di rinnovo del titolo eventualmente scaduto.
  • attestazione ISEE in corso di validità (eventuale)
Elenco allegati e modulistica
Customer satisfaction

 

Torna all'inizio del contenuto