testo normaletesto grandetesto molto grande

Ozono

Con il mutare delle condizioni meteorologiche, i valori dell’ozono sono rientrati nella norma. Le stazioni di monitoraggio della qualità dell’aria di via Cairoli e di Sant'Osvaldo hanno segnalato valori inferiori alla soglia di informazione (180 µg/mc). L’ozono, monitorato attraverso due delle cinque stazioni cittadine di rilevamento della qualità dell’aria sulle quali sono predisposti anche sistemi di rilevamento di questo particolare gas (via Cairoli e via Pozzuolo), è il prodotto di una serie di reazioni chimiche che partono da alcuni inquinanti primari emessi direttamente dagli autoveicoli, e che sono favorite dalla presenza delle radiazioni del sole. Proprio per queste motivazioni le concentrazioni più elevate di ozono si raggiungono nel periodo estivo e nelle ore più calde della giornata in cui è massimo l’irraggiamento solare.

Guarda i dati della qualità dell'aria di Udine dal sito del Dipartimento Provinciale di Udine dell'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Friuli Venezia Giulia.

Scarica la brochure dell'ARPA con ulteriori info sull'ozono, su come si forma e su cosa fare per proteggere la nostra salute.

Pagina aggiornata il: 11/10/12


Link veloci: URP informa | calendario eventi | ricerca | mappa del sito | icona pdf versione pdf