testo normaletesto grandetesto molto grande

prgc apprrovatoNUOVO PIANO REGOLATORE GENERALE COMUNALE

(AGGIORNATO AL  01.05.2014)

INIZI
Le attività di progettazione del nuovo PRGC sono state formalmente avviate con la delibera di Giunta Comunale n.155 nel maggio 2009.

ANALISI
Il progetto urbanistico si è sviluppato nelle due tematiche complementari della "città costruita e consolidata" e del "sistema urbano udinese".
Questa impostazione progettuale è stata determinata anche dall'opportunità di affrontare contestualmente ai temi urbanistici del nuovo PRGC, anche quelli territoriali e programmatici del Piano Urbano della Mobilità (PUM) dell'area vasta di Udine e dei Comuni contermini, da cui il nuovo PRGC ha assorbito elementi per inquadrare in modo organico la mobilità, l'accessibilità e l'infrastrutturazione del territorio.
Il gruppo di progettazione, composto da personale comunale, ha analizzato i caratteri peculiari della “città costruita e consolidata”, definendo una lettura e una rappresentazione dei processi in atto e predisponendo un dossier degli elementi  conoscitivi delle singole realtà dei quartieri cittadini, che ha portato alla elaborazione di obiettivi e di strategie di intervento (vai alla sezione Materiali propedeutici).
Nel contempo al raggruppamento temporaneo di progettisti (formato dallo Studio Gabrielli di Genova –Capogruppo -, la Società Veneto Progetti S.C. di San Vendemiano e l'Istituto per la Ricerca Sociale S.C. di Milano) è stato affidato l’incarico di redazione degli elaborati di analisi urbana e territoriale con riferimento al territorio intercomunale del Sistema Urbano Udinese, dei documenti relativi ad obiettivi e strategie di Piano, nonché delle attività relative alla Valutazione Ambientale Strategica del nuovo Piano Regolatore e di consultazione e partecipazione pubblica a livello sovracomunale.

ASCOLTO E PARTECIPAZIONE
Parallelamente alle attività progettuali l'Amministrazione Comunale ha attivato una fase di ascolto e dialogo per ottenere il coinvolgimento diretto delle parti sociali nei processi decisionali riguardanti lo sviluppo del territorio. Cittadini, scuole, imprese locali, commercianti, associazioni, istituzioni di quartiere con i propri commenti ed osservazioni hanno contribuito alla stesura del nuovo Piano (vai alla sezione Partecipazione). A scala sovracomunale è stato inoltre attivato il progetto di Agenda 21 denominato SUUper Agenda, che ha affrontato i temi della mobilità sostenibile, dell'economia e identità locale, del turismo sostenibile e della condivisione partecipata delle scelte strategiche per il futuro del territorio.

LE DIRETTIVE E IL PROGETTO
Gli esiti dell'attività di analisi, indagine e partecipazione nei quartieri, unitamente alle attività di analisi territoriale ed urbana, hanno consentito di predisporre le direttive urbanistiche, che hanno fissato obiettivi e temi da affrontare con il nuovo Piano.
Successivamente si è proceduto alla stesura definitiva del progetto del Nuovo Piano Regolatore che è stato adottato dal Consiglio Comunale il 25 luglio 2011 con delibera n. 67 d'ord. Ampio spazio è stato dato alla divulgazione del nuovo Piano Regolatore mediante la mostra Casa Città e le altre iniziative correlate che si sono rivelate utili momenti di incontro per conoscere e commentare il nuovo strumento.

DALLE OSSERVAZIONI ALL’APPROVAZIONE
L'esame delle osservazioni e opposizioni dei cittadini ha consentito un ulteriore affinamento del progetto da parte delle Commissioni Consiliari e del Consiglio Comunale, che ha infine approvato il nuovo PRGC con delibera n.57 d'ord. del 3 settembre 2012.
Con DPReg n. 0272/Pres del 28/12/2012 pubblicato sul BUR n. 2 del 09/01/2013 è stata confermata l'esecutività della delibera di approvazione.

Il nuovo Piano Regolatore Generale Comunale di Udine è in vigore dal 10 gennaio 2013.

 

Pagina aggiornata il: 07/05/14


Link veloci: URP informa | calendario eventi | ricerca | mappa del sito | icona pdf versione pdf