testo normaletesto grandetesto molto grande

PROGETTI TERRITORIALI

Le azioni del progetto prevedono i centri di aggregazione ("Il Poliedro" nella II^ Circoscrizione, il "Punto Incontro Giovani" nella III^), attività di Animazione Territoriale, di Lavoro di Strada e nelle scuole.

Le attività che si svolgono all'interno del centro sono: lo Spazio Incontro Libero e i Laboratori.
I momenti di Spazio Incontro Libero comprendono attività ludiche e ricreative, di animazione (attraverso l'uso di playstation, computer, giochi da tavolo, calcetto, ping-pong, freccette…); attività culturali (lettura di testi, ricerche,..); gruppi di discussione su temi che emergono spontaneamente o stimolati dagli operatori, anche attraverso l'uso di filmati e video su lavoro, scuola, relazioni con i pari, dimensione affettiva, sessualità, salute e prevenzione, legalità..; colloqui individuali.

I Laboratori rappresentano l'offerta di attività strutturate del centro, quali ad esempio i laboratori di break-dance, di danza hip hop, il cinema, l'arrampicata, la giocoleria, la batteria e la chitarra e tante altre attività artistiche, creative e di decorazione.

Le attività di Animazione Territoriale coinvolgono il territorio e le sue realtà nell'organizzazione di momenti di aggregazione "a tema", quali ad esempio attività sportive, tornei, giochi e feste di quartiere.

Tra le attività rientra anche il Lavoro di strada, realizzato negli spazi di ritrovo di giovani e adolescenti sul territorio cittadino, in particolare nella zona del Centro Studi e della stazione, nonché nelle due circoscrizioni.
Infatti, la strada, i bar, le piazze sono luoghi naturali di aggregazione e incontro per molti adolescenti. E' qui che si scambiano idee, sogni, progetti ma anche disagi e paure. L'obiettivo del lavoro di strada è stabilire relazioni educative che possano accompagnare, sostenere l'altro e valorizzare le risorse personali e di gruppo. L'attenzione del lavoro di strada è rivolta in particolare ad adolescenti che si trovano in situazioni di difficoltà e che, pertanto, necessitano di interventi di ascolto, accompagnamento ai servizi o elaborazione di una progettualità di azioni realizzate ad hoc, con e per la singola persona.

Prevenire i comportamenti a rischio e promuovere il benessere individuale e collettivo, sono le tematiche che a partire dal lavoro di strada sono divenute concrete con i percorsi di informazione e sensibilizzazione organizzati nelle scuole superiori della città.

All'interno del progetto si sono inoltre costituiti Gruppi di Rete per entrambi i territori, composti anche da referenti delle istituzioni, con l'obiettivo di creare gruppi di lavoro capaci di coniugare momenti di riflessione e di progettualità, in una dimensione operativa, riunendo e valorizzando risorse, ruoli e competenze specifiche.

Sono inoltre attivi Tavoli di Coordinamento con i Servizi che coinvolgono, oltre agli educatori che operano per questi progetti, anche coloro che lavorano con i Minori ed il territorio, come l'Agenzia Giovani,  i Servizi Sociali, il Ser.T, il Consultorio Familiare,  il Tribunale per i Minorenni, al fine di condividere gli obiettivi e potenziare l'efficacia delle azioni messe in atto dal singolo servizio.

Il progetto rappresenta un'esperienza innovativa che si inserisce nei nuovi percorsi partecipativi di costruzione del Piano di Zona dell'Ambito Udinese, in quanto viene svolto all'insegna della co-progettazione tra amministrazione comunale e privato sociale e della compartecipazione alla realizzazione del progetto da parte della Cooperativa Sociale Aracon, che si è impegnata a sostenere gran parte degli oneri di gestione e di locazione della nuova sede.

     

2^ circoscrizione
IL POLIEDRO
 
3^ circoscrizione
P.I.G. (Punto Incontro Giovani)

Una volta al mese, al PIG, è prevista
una serata cinema o un incontro serale
a tema rivolto a giovani e adulti.

Pagina aggiornata il: 06/03/13


Link veloci: URP informa | calendario eventi | ricerca | mappa del sito | icona pdf versione pdf